Warning: A non-numeric value encountered in /home/otticapa/public_html/wp-content/themes/optometry/fw/core/core.reviews.php on line 210
L.G.R.

L’occhiale LGR è creato con il concetto di un oggetto eterno destinato a accompagnare il viaggiatore in viaggi infiniti con avventura. La selezione dei materiali è perciò al centro del LGR Solo il meglio è fornito per garantire prodotti resistenti e duraturi. L’acetato di cellulosa viene utilizzato per la sua durata e flessibilità, consentendo ai telai di adattarsi al viso dell’utilizzatore nel tempo. Metallo per la sua forza e possibilità di progettazione.

le lenti che viengono utilizzate sono in vetro minerale temperato.

Tre categorie di lenti:

le lenti fotocromatiche diventano più scure quando l’esposizione al sole aumenta, più utile per condizioni di luce instabili.

Le lenti polarizzate filtrano selettivamente il colore per massimizzare il contrasto e dare una vista più nitida, meglio per superfici riflettenti come l’asfalto, l’acqua e la neve.

Gli obiettivi in vetro temperato classici offrono una selezione di colori. Al fine di ottenere un prodotto unico ed elegante che evoca l’essenza della LGR, sono stati creati colori esclusivi per i loro fotogrammi, come Vermillion e Aquarmarine.

LA NASCITA

Durante un viaggio nel 2005, Luca visitò uno dei negozi ottici di Asmara, Eritrea di proprietà di suo nonno che aveva vissuto in Africa dal 1930 al 1970. Qui scoprì una scatola di occhiali da sole coloniali importati dall’Italia.

Ha tracciato i produttori originali e ha iniziato una piccola produzione dei telai autentici, rispettando i tradizionali metodi artigianali del passato. Subito dopo, Luca cominciò a venderli in boutiques esclusive in tutta Europa. Dopo molto successo nel 2008, ha partecipato ad un evento di showroom a Parigi, che ha portato

al suo primo articolo pubblicato nella prestigiosa rivista Vogue France.

STORIA

Nel 1936 il nonno di Luca, Raffaello Bini, fu inviato a Asmara, una colonia italiana in Eritrea, dall

 

‘Istituto Luce per fotografare lo sforzo di guerra. Quando la guerra si è conclusa e il suo inca

rico era quasi finito decise di restare e dientò imprenditore.

Avrebbe importato le migliori attrezzature fotografiche provenienti dall’Europa e venderlo alla popolazione italiana espatriata locale. Per fare questo, affittò un piccolo negozio nel centro di Asmara e iniziò

 

Poco dopo, si è espanso all’importazione di telai e occhiali da sole italiani direttamente dai laboratori. Raffaello da ero imprenditore decise di iniziare a fare sandali in plastica a prezzi accessibili per i locali. Nello stesso periodo ha conosciuto la moglie Nina e ha iniziato una famiglia. L’Eriteria era all’inizio di una guerra civile e la colonia italiana era a grave rischio. Alla fine il governo in arrivo sequestrò la sua fabbrica e tutti

Foto Ottica Bini, dove vendere e sviluppare film Kodak e vendere le telecamere Leica.

i suoi beni. Gli fù data l’opportunità di imballare qualche bagaglio ma gli fù ordinato di lasciare Asmara lo stesso giorno. Con la sua famiglia ritornò in Italia doe vi riamase.

Nel 2005, tuttavia, gli è stato concesso l’opportunità di tornare ad Asmara con una sovvenzione speciale del governo eritreo per raccogliere le cose della sua famiglia. Decise di portare il nipote…..è stato questo viaggio che ha dato inizio la storia di LGR ..

Aggiungi un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati*